Il palmare si trasforma (gratis) in Gps

Dalla rete si possono scaricare diverse soluzioni Ci sono anche prodotti a pagamento per i cellulari

da Milano

Con il considerevole abbassamento dei prezzi dei vari dispositivi gps in commercio è aumentata la ricerca di risorse software, ovvero di mappe digitali da caricare nel proprio navigatore.
Fortunatamente in rete non mancano le risorse gratuite e i siti di riferimento che forniscono preziose informazioni e tutorial. Uno dei più interessanti, anche perché completamente in italiano e strutturato in modo verticale solo sulle problematiche legate alla navigazione gps, è «gpscomefare» (www.gpscomefare.com). Al suo interno si può trovare tutto quello che serve per capire il funzionamento dei navigatori gps e per aggiornarli con mappe digitali. È presente anche una sezione che analizza i modelli in commercio evidenziando caratteristiche, pregi e difetti. Molti dei software presenti su Internet e disponibili anche sul mercato funzionano prevalentemente, a livello di Pc, con sistema operativo Windows. L’alternativa per i possessori di Mac è offerta dal sito www.macgpspro.com che raccoglie tutte le risorse per sistemi operativi Mac a partire dal Classic, fino al nuovissimo Tiger. Un’altra risorsa da tenere d’occhio è Freegis.org ovvero Free Geographic Information Systems. È una raccolta di tutto il materiale «free» relativo a software e mappe cartografiche di ogni tipo. Tra i software a pagamento c’è ad esempio Destinator valido sia per i palmari che per i telefoni cellulari. Per il momento è compatibile soltanto con il sistema operativo Windows Mobile per i computer da tasca e per i cellulari che montano Symbian. Costa 137,50 euro. Per informazioni: www.destinatorsp.com.

Annunci

Altri articoli