Palme, sdraio, bar e ombrelloni: ora in città c’è anche il "mare"

Al Vigorelli un maxi-parco acquatico di fronte ai cantieri per la nuova Fiera: Il
Comune: "Un progetto che porterà le onde a chi resta a casa". Aree per ballare e campi sportivi. Dal 25 luglio cinema, teatro e caffè letterario

Oltre 1600 metri quadrati di area balneabile, con palme e ombrelloni: ha l’obiettivo ambizioso di ricreare l’ambiente di una vacanza al mare l’«isola» di Mysland, una gigantesca tensostruttura che sorge nel parcheggio del Vigorelli davanti al cantiere della nuova Fiera, e che aprirà le porte dal 1° luglio fino al 31 agosto. Oltre 3mila metri quadri di spazi, a metà strada fra il parco acquatico e il centro sportivo, con tanto di campi da calcetto, beach volley e beach soccer accanto alle piscine, e 4 punti di ristoro, messi a punto da Comune e Regione che hanno deciso quest'anno per la prima volta di tentare l'esperimento della «staycation», la vacanza senza muoversi dalla propria città, molto popolare negli Usa.
«È un progetto che porterà il mare ai milanesi che resteranno in città», ha commentato l’assessore al Tempo libero del Comune, Alan Rizzi.
La struttura sarà aperta tutto il giorno, dalle 9 di mattina alle 18,30 per la fascia diurna, al prezzo di 6 euro ad ingresso per gli adulti e 4 per bambini sotto i 10 anni e anziani over 65; e dalle 18,30 a mezzanotte per la fascia serale – il prezzo d'ingresso varierà in base all’evento in programma - durante la quale si alterneranno sul palco all’interno dell'isola artisti e cantanti.
Per i più giovani è anche prevista un’area dove ballare: grazie alla collaborazione con l’emittente Discoradio, le hit più in voga del momento animeranno quattro feste nell’arco dei due mesi. Mentre la cultura sarà protagonista il 25 luglio e l’1, 8, 29 agosto con la rassegna «Fellini sopra sotto le stelle» curata da Daniele Restelli, con pieces teatrali, spettacoli di cabaret e un caffè letterario.
Un’area di 500 metri quadrati, il Village Kids, è dedicata invece ai bimbi dai 2 agli 8 anni, con piscina riservata, area ristoro e lo «splashpad», una piattaforma acquatica studiata appositamente per il divertimento dei piccoli, che avranno fra l’altro a disposizione l’assistenza di specialisti bilingue di The Kinder Garden Nuersery School.
Spazio anche allo sport con i campi dedicati alle diverse discipline, la supervisione della Federazione italiana nuoto sulle aree balneabili e le attività organizzate dagli animatori. Mentre la società Sportland organizza un vero e proprio torneo di calcetto a 5, la «Mysland Cup»: fino al 29 luglio, dal lunedì al venerdì dalle 20 alle 23 si sfideranno 16 formazioni suddivise in 4 gironi da 4 squadre. E partecipa all’isola estiva anche la Federazione Italiana badmington, che darà vita il 7 agosto a partire dalle 21 ad un torneo dimostrativo: in gara 8 atleti che si disputeranno la Coppa Carlton Badmington.
A proteggere la privacy dei bagnanti c’è una recinzione alta sette metri, che all’interno mostrerà riproduzioni di panorami di mare, e due stazioni filtranti assorbono le polveri sottili, mentre a ricreare l’aria salmastra tipica del mare c’è un «cannone» che nebulizza nell’aria un’acqua profumata da essenze naturali marine. Mentre sul versante della sicurezza sono in funzione 19 telecamere e un servizio di sorveglianza con personale in borghese.