Palmeri visita la moschea di via Meda

Lunedì pomeriggio il presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri visiterà la moschea al-Wahid di via Meda 9. «Era un incontro programmato da tempo - spiega Palmeri - ma è certo che con tutto quello che è successo acquista una valenza ancora più importante».
L’invito è stato lanciato da Yahya Pallavicini, «l’imam dell’unica vera moschea di Milano - precisa - la seconda ufficiale in Italia dopo quella di Roma». Il loro rapporto è cominciato da tempo e si è intensificato circa tre mesi fa, quando il presidente del Consiglio comunale ha presentato il libro «Dentro la moschea», scritto dallo stesso Pallavicini. «È stato un onore - rivela Palmeri - perché quel testo è un atto di trasparenza, un viaggio alla scoperta della religione islamica». L’imam di via Meda infatti, in quel libro, raccoglie 25 sermoni di altrettanti capi religiosi trascritti in italiano e quindi comprensibili a tutti. «Cio che apprezzo della Coreis (Comunità religiosa islamica) è l’impegno nei confronti del dialogo interreligioso che è la vera sfida per la sensibilizzazione di tutta la città». L’incontro, fissato per le 14.30, sarà scandito in diversi momenti: «Prima parlerò con Pallavicini privatamente, quindi avremo modo di confrontarci pubblicamente circa diversi argomenti».