Palombo diesel Bellucci sensuale Di Vaio disperso

SAMPDORIA
SV Mirante. Spettatore.

7 Campagnaro. Lo voleva il Genoa, l'ha preso la Sampdoria. Lui ricambia con una prestazione perfetta sia davanti che dietro. Il cugino Campagnaro. Anima sua.
6 Sala. Didascalico. Ma basta.

6 Gastaldello. Titolare per caso, fa la sua parte (sv dal 35' st Lucchini).
5 Zenoni. Purtroppo per lui, la buona volontà e l'impegno non raddrizzano i piedi.
6,5 Volpi. Ci si accorge di lui soprattutto quando manca. Ieri c'era.
7 Palombo. Motorino diesel. Non sarà euro 4, ma porta sempre a destinazione.
6 Pieri. Giocatore da battaglia, miglioratissimo rispetto all'anno scorso. Mazzarri ha vinto la guerra di Pieri. (dal 36’ Ziegler 6).
5,5 Delvecchio. Confusionario.

7,5 Bellucci. Giocate morbide, assist sensuali per Montella, parabole e curve pennellate. Si chiama Claudio, sembra Monica.
4 Montella. L'Aeroplanino sembra dell'Alitalia. Mai decollato (6,5 dal 31' st Cassano. Bentornato).
All. 6 Mazzarri. Di questo derby, resterà la scommessa su Cassano.
GENOA
6,5 Rubinho. Fa una parata in più di Mirante. Cioè fa una parata (6,5 dal 21' st Scarpi. Salva la porta sull'occasione più pericolosa della Samp).
6 Bega. Senza infamia, ma soprattutto senza lode.
6,5 Bovo. Dalle sue parti non si passa.
6 Lucarelli. Sta inserendosi bene negli schemi del Genoa.
5,5 Konko. Pasticcione, a volte addirittura incespica sulla palla. Fra lampi e situazioni imbarazzanti.
4,5 Milanetto. Se questo è il metronomo, si spiega perché il Genoa è stonato (6,5 dal 5' st Sculli. Sulla sua fascia si vedono le cose migliori).
5 Coppola. Qualcuno l'ha definito il “Gattuso del Genoa”. Gattuso può querelare.
5,5 Fabiano. Si nota perché gli si strappa la maglia.
6,5 Rossi. Sacrificato, ci mette sempre l'anima.
6 Borriello. Il migliore degli attaccanti del Genoa. Basta appena per la sufficienza.
4 Di Vaio. La distinta delle formazioni è l'unica prova che fosse in campo (5 dall'11’ st Leon. Attesissimo. Resta attesissimo).
All. 5,5 Gasperini. Dal calcio champagne a cui ci aveva abituato, sono sparite le bollicine. Bene sui cambi.
Arbitro: 6,5 Rosetti. Nessun errore macroscopico.