Palombo dal piede ruvido va in tribunale per un tiro

Botta al polpaccio per Cassano rischia di saltare di nuovo la Roma

(...) e al 29’ del primo tempo, durante la partita con il Catania disputata il 16 marzo, è arrivata anche la conferma: il suo lancio, dopo aver raccolto un corner alla destra del portiere siciliano Bizzarri, è finito direttamente in gradinata Nord. «Quale novità?» potrebbe dire qualcuno con un sorriso. E invece questa volta la curiosità c'è ed è un'altra: il tiro un po’ sbilenco è andato a stamparsi direttamente sul dito di un tifoso che stava tranquillamente assistendo al match del Ferraris. Un po’ di dolore e sette giorni di prognosi, mentre Palombo, che ovviamente dal campo non poteva ipotizzare le conseguenze del suo involontario gesto, ha continuato a giocare provando a superare il bunker del Catania, siglando al 68’ anche il gol che ha sbloccato il match, poi vinto dalla Samp 3-1.
Non è ancora finita, però, perché il supporter blucerchiato dopo qualche giorno ha deciso di chiedere i danni al giocatore per il danno procurato, con una lettera arrivata direttamente nella sede di Corte Lambruschini. Un caso certamente inedito, che però non sembra aver turbato più di tanto il capitano che anche nelle successive partite ha cercato comunque la prodezza dalla distanza. L'episodio sarà discusso nelle sedi competenti ma sicuramente non può passare inosservato, mentre adesso Palombo, prima di tirare si chiederà chi c'è dietro la porta.
Intanto la squadra continua ad allenarsi in vista della gara di domenica contro la Roma. Con qualche inconveniente di troppo, però, visto che ieri mattina Cassano è uscito dal campo zoppicando dopo uno scontro fortuito con un compagno. Nel pomeriggio le condizioni del numero 99 di Barivecchia sono decisamente migliorate, mentre sta sicuramente peggio Lucchini che ha nuovamente accusato problemi alla caviglia: il difensore potrebbe non recuperare.
Intanto l’Osservatorio per le manifestazioni sportive ha messo nel mirino alcune frange della tifoseria doriana che nelle scorse trasferte avrebbero saccheggiato alcuni autogrill. Per la trasferta di Palermo è stato deciso di vendere un solo biglietto per ogni tifoso.