Palpeggiata sull’autobus si salva grazie al telefonino

Un 33enne indiano, clandestino, è stato arrestato ieri notte dai carabinieri per violenza sessuale e atti osceni in luogo pubblico. La vittima dell’aggressione, una turista tedesca salita sul bus 55, attorno alle 2, è stata avvicinata dall’uomo che l’ha palpeggiata violentemente nelle parti intime nonostante il bus fosse affollato. Non riuscendo a ricevere aiuto da nessuno ha inviato con il telefonino un sos ai Carabinieri che, intervenuti in forze, sono riusciti a bloccare l’aggressore.