Pamela Prati: botte in collegio

Pamela Prati si confessa a Vero in edicola stamane e rivela di essere stata picchiata e maltrattata da bambina in un collegio. Vi era stata mandata dopo la separazione dei genitori. Come è arrivato il successo? «Facevo la commessa - racconta la showgirl al settimanale -. L'art director di Playboy e Anita Ekberg mi notarono. Feci il provino perché mia madre aveva bisogno di soldi. Mi spogliai con le lacrime agli occhi. Così nacque Pamela Prati».