La panchina dell’Olimpico castigo di Adriano

L’Imperatore recidivo: questa volta il tecnico lo giustifica solo a parole («Era in permesso») ma non nei fatti. Ibra e Crespo recuperati

Tra l’irrequieto Cassano e il rigido Capello le cose continuano a non andar bene in casa del Real Madrid. L’ultimo episodio è di queste ore: pescato da una tv mentre poco prima della partita con l’Espanol discuteva con Ronaldo e Diarra le scelte del tecnico («Noi siamo sempre fuori, per quello lì cui sono sempre le stesse persone»), con Diarra che gli dava corda mentre Ronaldo stava in silenzio, Cassano non è stato nemmeno convocato per l’incontro con il Recreativo Huelva. Così come Diarra.