Pane, show e teatro: ecco il Carnevale futurista

Si parte dopodomani con la produzione e distribuzione del pane futurista in piazza Duomo, l’aeropittura e la danza dell’aviatrice, si chiude sabato 24, sempre sul sagrato, con «Bolle, bocce, Boccioni», le parate, il gran ballo e la Festa del fuoco e della luna. Nel mezzo otto giorni ed oltre 70 eventi che coinvolgeranno 40 luoghi diversi, dal centro alle periferie e ben 25 operatori culturali impegnati nell’organizzazione. Cultura e divertimento. Sarà il Futurismo, forse il più importante movimento culturale del ’900 nato proprio a Milano nella casa di Filippo Tommaso Marinetti in corso Venezia, il protagonista del Carnevale ambrosiano. (...)