Panico al centro di Napoli Crolla una casa di 5 piani

Un palazzo di cinque piani è crollato a Napoli, nei quartieri Spagnoli. La polizia ha sgomberato l'area. Nell'edificio, abbandonato dopo il terremoto del 1980 e puntellato all'interno ma non all'esterno, erano in corso lavori di ristrutturazione. La palazzina al momento del crollo sarebbe stata occupata da alcuni operai. Mentre i vigili stavano facendo uscire le persone dagli edifici adiacenti la palazzina ha avuto un secondo cedimento che non ha provocato feriti. La necessità di mettere al sicuro ciò che rimane dell'edificio rende impossibile proseguire con le operazioni di scavo delle macerie, alte una decina di metri.