Pannelli radar e luci: incroci sicuri davanti a tre scuole

Pannelli radar che segnalano la velocità ai veicoli (e raccomandano di rallentare), telecamere che rilevano la presenza del pedone sulle strisce e fanno scattare i pannelli luminosi per avvertire l’automobilista (e viceversa). Vicino alla materna di via Primaticcio, all’istituto Lagrange di via Litta Modignani e alla Casa del sole al parco Trotter debuttano i primi tre «Passaggi pedonali sicuri» realizzati da A2A per conto del Comune. È un primo passo, l’assessore alla Mobilità assicura che diventeranno 30 entro due anni, tutti in prossimità di luoghi frequentati dai bambini, vicino agli uffici postali e alle Asl. «Il Comune - spiega - ha avviato un piano della sicurezza stradale: partiremo con interventi strutturali vicino alle scuole poi più diffusi, come quelli per la mobilità ciclabile, con un investimento di 500mila euro per rimuovere gli ostacoli, e l’apertura, l’anno prossimo in via Draghi, di un Centro per la sicurezza stradale».
Il problema della manutenzione della segnaletica «c’è - ammette Croci - già oggi il Codice della strada ci impone di investire il 50% del ricavato delle multe per la sicurezza stradale, ma sicuramente va fatto di più».