Paolo Berlusconi dal pm

Paolo Berlusconi è stato sentito ieri pomeriggio dal pubblico ministero Mario Venditti, come testimone nell’inchiesta sullo sventato sequestro dell’imprenditore Giovanni Cottone, suo ex socio in affari. Il fratello dell’ex premier si è presentato in Procura accompagnato dall’avvocato Niccolò Ghedini. Una degli indagati per il tentato sequestro, l’ex moglie di Cottone, Giuseppina Casale, in una intercettazione sosteneva che a Paolo Berlusconi erano stati sottratti 75 milioni di euro dallo stesso Giovanni Cottone, che poi aveva portato quei soldi all’estero.