Paolo Salvatore al Consiglio di Stato

Paolo Salvatore è stato nominato oggi nuovo presidente del Consiglio di Stato e succederà a Mario Egidio Schinaia, che lascia l’incarico per sopraggiunti limiti di età. Il nuovo presidente si è insediato ufficialmente ieri a Palazzo Spada. Consigliere di Stato dal 1971, presidente di sezione dal 1981 è stato presidente aggiunto del Consiglio di Stato dal gennaio 2007. Salvatore - nato il 5 luglio 1935 a Sant’Angelo dei Lombardi, in provincia di Avellino - si è laureato in giurisprudenza all’università di Roma. Nel 1967 è stato giudice alla Corte dei conti per poi passare l’anno successivo al Consiglio di Stato. Salvatore è stato anche funzionario della carriera prefettizia, distaccato presso la Corte costituzionale.