Il Papa ha deciso: monsignor Nosiglia arriva sotto la Mole

Sarà reso noto lunedì, il nome del nuovo arcivescovo di Torino, successore del cardinale Poletto: il Papa ha scelto il vescovo di Vicenza Cesare Nosiglia, 66 anni, nato a Rossiglione (in Liguria, ma nella regione ecclesiastica piemontese), alla guida della diocesi veneta dal 2003 dopo essere stato vicerente di Roma, stretto collaboratore del cardinale Ruini. Nosiglia, che prima di diventare vescovo, negli uffici della Conferenza episcopale italiana è stato influente interprete della nuova catechesi postconciliare, è considerato un gran lavoratore, uomo di mediazione, che sfugge alle catalogazioni. A Vicenza è più volte intervenuto in favore dei rom, invitando le istituzioni a trovare soluzioni condivise, ma senza provocare polemiche politiche. La sua candidatura era sostenuta dal presidente della Cei Bagnasco e dal patriarca di Venezia Scola. AnTor