Con Papi si vincono case e auto, ma niente gettoni

Niente denaro contante in premio, ma oggetti di valore diverso. È questa la vera novità del programma Prendere o lasciare, in onda a partire da stasera, tutti i giorni alle 20.45 su Italia 1 con la conduzione di Enrico Papi. «Prendere o lasciare» è un’idea originale Endemol sviluppata dallo stesso Papi e da Nicola De Feo, Pietro Gorini e Alessandro Vitale. Produttore Mediaset Lino Tatalo; produttore Endemol Pierangelo Marano, la regia è di Giuliana Baroncelli.«La sfida è proprio questa - esordisce il presentatore -. In studio i concorrenti potranno vincere case, terreni, automobili, cioè cose che possono sia cambiargli sia riempirgli la vita. Ma non gettoni d’oro». Il meccanismo del game show, che nasce da un’idea originale della Endemol, è quello della vecchia asta: Papi proporrà di volta in volta due oggetti (per un totale di dodici) e darà la possibilità al giocatore di scegliere cosa fare, se prendere o lasciare appunto. Gli oggetti scelti diventeranno premi effettivi, però, solo a patto che il totale del loro valore sia inferiore a quello degli oggetti scartati. Un gioco innovativo, insomma, che dovrà vedersela con un orario scomodo e una forte concorrenza: «Ho molta paura - ammette Papi - ma gli altri programmi, come dimostrò Striscia la notizia lo scorso anno, non sono poi così trasparenti. Voglio proporre un’alternativa, perché ormai il meccanismo di quelle trasmissioni è noto».