Il «Papillon» greco evade un'altra volta. Attaccato alla fune di un elicottero

Si chiama Vassilis Palaiokostas, ha 44 anni, è greco ed è considerato uno dei più spettacolari fuggitivi del momento. Anche stavolta non si è smentito: è scappato da un carcere di massima sicurezza prendendo il volo. Come tre anni fa

Sembra incredibile ma lo ha rifatto. Vassilis Palaiokostas, uno dei più spettacolari specialisti in evasioni forse del mondo, è fuggito di nuovo dal carcere di massima sicurezza di Atene. A bordo di un elicottero in puro stile hollywoodiano. La cosa che lo rende incredibile è che lo aveva già fatto tre anni fa, sempre con un elicottero comparso alla fine del pomeriggio, in coincidenza con l'ora d'aria dei detenuti, ed atterrato nel cortile, grande come un campo di calcio. Le guardie, colte di sorpresa, sono state neutralizzate con il lancio di lacrimogeni, mentre i lui con un colplice, moderni «papillon», è saltato a bordo del mezzo, che si è poi posato in un vicino cimitero. Palaiokostas, 44 anni, in carcere per rapina e sequestro di persona, era stato catturato dopo appena tre mesi. Ieri invece se l'è svignata arrampicandosi sulla fune lanciata dall'elicottero. Il carcere di massima sicurezza di Korydallos, ospita più di duemila detenuti quando al massimo c'è posto per 650. Nessuna traccia dei due. Hanno letteralmente preso il volo... .