Pappano e Sokolov chiudono la stagione

Ultimi concerti della stagione sinfonica per il maestro Antonio Pappano alla guida dell’Accademia di Santa Cecilia. Il maestro ha scelto per domenica 3 maggio alle 18, lunedì 4 alle 21 e martedì 5 maggio alle 19,30 un programma che comprende la «Prima Sinfonia» di Beethoven, il «Te Deum» per coro e orchestra di Verdi, e il Prologo dal «Mefistofele» di Arrigo Boito. Il 6 maggio, inoltre, alle 20.30, torna il grande pianista russo Grigory Sokolov che si esibirà nella Sala Santa Cecilia per la stagione di musica da camera di Santa Cecilia. Interprete dell’intero repertorio pianistico, da Scarlatti a Skrjabin, in questa occasione Sokolov si concentra sulla Vienna del primo Ottocento dedicando il concerto a Beethoven e Schubert. In apertura, la «Sonata in la maggiore» op.2 n.2, seconda delle 32 composizioni scritte da Beethoven per il pianoforte. Allo Schubert maturo appartiene la «Sonata in re maggiore» op. 53, perfetta per un virtuoso della tastiera come Sokolov.