Parabiago Morte sul lavoro, operaio precipita dal tetto

Infortunio mortale ieri pomeriggio a Parabiago: un operaio edile di 51 anni, dipendente di una ditta di Nerviano, è rimasto ucciso dopo essere volato giù da una palazzina in costruzione. L'incidente è avvenuto poco prima delle 14. L'uomo era salito sul tetto per riparare un'infiltrazione di acqua. Improvvisamente, per cause da accertare, ha perso l'equilibrio ed è scivolato. Dopo un volo di oltre 10 metri sfortunatamente è finito proprio sulla recinzione in ferro, rimanendovi infilzato. La disgrazia ha avuto come testimoni alcuni colleghi, che subito hanno tentato di prestare aiuto all'infortunato. Sul posto, insieme ai carabinieri, sono arrivati i soccorritori del 118. Purtroppo per la vittima non c'è stato più nulla da fare. Dopo il sopralluogo dei tecnici dell'Asl chiamati ad accertare il rispetto delle norme di sicurezza, il cantiere è stato sequestrato.