La paranoia di Hans l’uomo scarafaggio

«Hans», che in tedesco significa scarafaggio, è il titolo del film del regista Louis Nero che in questi giorni viene presentato all’Uci Fiumara. Del film è protagonista l’attore Franco Nero, con Daniele Savoca e Simona Nasi. Oggi, alle proiezioni alla Fiumara, saranno presenti il regista e l’autore delle musiche Tiziano Lamberti. «Hans» è un lungometraggio che trae ispirazione dall’incontro tra il teatro dell’assurdo di Adamov e le teorie freudiane sull’isteria.
Hans Schabe, il protagonista, è un individuo altamente disturbato: la paranoia che ne ha preso in ostaggio l’anima è il motore del film. Dall’infanzia alla morte. La tematica particolarmente delicata, la possibilità di vivere e conoscere tutto dall’interno di Hans toccano e mettono alla prova la sensibilità dello spettatore. Nessuna terza persona che racconta, nessun occhio esterno che interpreta. Solo Hans e le sue visioni in stato di allucinazione.