Parata di big in Duomo Festa per i 10 anni di Mtv

Quelli di Mtv gongolano. Per festeggiare i primi 10 anni di trasmissioni della versione italiana della popolare tv musicale si sono regalati un sabato indimenticabile con un happening live suddiviso tra piazza Duomo a Milano e piazza San Giovanni a Roma e, ovvio, trasmesso in diretta su tv analogica, satellite e Internet, dalle 16 fino alla mezzanotte. Decisamente ambizioso il cast di gruppi e artisti, tutti italiani, allestito per quello che Antonio Campo Dell’Orto, amministratore delegato di Telecom Italia Media, ha etichettato come «il più grande evento di musica dal vivo del nostro Paese». Evento, rigorosamente gratis, che prevede un ping-pong continuo tra Roma e Milano, la città dove peraltro Mtv Italia ha il proprio quartier generale e dove ha conosciuto il suoi primi grandi successi (come «Trl», il programma trasmesso agli esordi da uno studio in Galleria Passarella).
A Milano sono in programma sette performance di mezz’ora ciascuna: si spazia da Biagio Antonacci e Tiziano Ferro a Elio e Le Storie Tese; da Carmen Consoli agli Articolo 31, insieme per l’ultima volta proprio in occasione dell’Mtv Day. Sarà della partita anche Jovanotti: il buon Lorenzo porterà in Duomo un set inedito e ancora top secret, dopodiché volerà a Roma per duettare con i Negramaro. Anche i salentini, la rock band più gettonata del momento, imiteranno Jovanotti: prima del concerto in piazza San Giovanni, Giuliano Sangiorgi e alcuni suoi compagni andranno a ingrossare in Duomo le fila (con Gianluca Grignani, Meg, Bluvertigo, Prozac +) della Rezophonic Superband, il dream team rock promosso dal batterista Mario Riso per sostenere il progetto idrico di Amref che punta a costruire pozzi e pompe di trazione nella regione del Kajiado, ai confini fra Kenia e Tanzania.
A condurre l’Mtv Day milanese (a proposito: le 13 tonnellate di emissione di anidride carbonica prodotte dai due concerti saranno compensate con un progetto di riforestazione di due ettari nel Parco del Ticino) ci saranno Camila Raznovich, Carlo Pastore e Francesco Mandelli. Special guest: Marco Maccarini, Paula Maugeri, Kris&Kris e Giovanni Terzi. L’assessore allo Sport e al Tempo Libero ha chiarito il proprio pensiero in merito alla recente polemica sul possibile stop agli spettacoli musicali in piazza Duomo: «La piazza continuerà a essere aperta agli eventi di qualità e che sappiano aggregare i giovani. Il prossimo concerto all’ombra della cattedrale? Tra un mese circa. Celebreremo gli anni Settanta».
Mtv Day
piazza Duomo
domani, dalle 16
ingresso libero