Parcheggiatori egiziani in carcere per estorsione

Sono stati arrestati per estorsione dai carabinieri due parcheggiatori abusivi, di 19 e 22 anni, egiziani, che, in via della Magliana, nei pressi di alcuni ristoranti, imponevano il pagamento di una somma di denaro ai clienti che desideravano parcheggiare. L’arresto dei due parcheggiatori è avvenuto grazie alla segnalazione di due automobilisti, che si sono rifiutati di pagare e hanno denunciato il fatto, aderendo all’appello lanciato dai carabinieri all’indomani dell’ operazione «Free Parking» che, nei giorni scorsi, ha portato all’arresto di 19 parcheggiatori.