Parco pubblico danneggiato: denunciati in 22

La voglia di fare i bulli. Non per gonfiare i loro portafogli, ma per rompere la monotonia. A Muggiò, ventidue ragazzi sono così finiti nei guai. Nove minorenni, sette studenti, un operaio e un disoccupato, tutti minorenni, si sono beccati una denuncia per danneggiamento del patrimonio pubblico. Tra loro, ragazzi di buona famiglia. L’altra notte hanno devastato il parco di via Vittorio Veneto. Hanno rotto panchine, distrutto sedie, sradicato cestini e divelto la recinzione. I genitori hanno confermato di voler risarcire i danni al comune. Altri tredici ragazzini sono stati multati dagli agenti della polizia locale. Avrebbero dovuto pagare una contravvenzione di cento euro a testa per schiamazzi notturni, ma sono andati da Carlo Fossati, il sindaco, per chiedere una sorta di grazia. Il primo cittadino li ha accontentanti a metà. Pagheranno cinquanta euro alle casse del municipio, ma dovranno ripulire tutti i muri imbrattati dai writer al quartiere Taccona.