A Parigi avanza Carrefour

Mercato incerto a New York con limature nel finale per lo sbandamento di Oracle, in calo del 5% a causa degli effetti negativi del cambio. Il ribasso delle stime sugli utili 2005 ha penalizzato anche RadioShack (meno 5,6%), mentre in positivo sono finite Animas (più 32,3%) e Adobe (più 9,4%). In Europa brilla Francoforte dove protagonisti sono stati i titoli bancari, sia pure con alterne vicende. Infatti vola Commerzbank, in crescita del 3,8%, migliora Deutsche Boerse (più 3%), mentre crolla del 4,2% il titolo Hvb nel giorno dell’assemblea Unicredit per la nomina del nuovo board del gruppo; in ribasso i titoli dell’auto. Bene a Parigi Suez (più 3,4%) e in crescita Carrefour (più 2,5%) a seguito della rottura del patto di sindacato tra le due famiglie che controllano l’azienda. Bene a Londra il titolo Daily Mail (più 3%), mentre a Oslo crolla Tandberg (meno 36 per cento).