A Parigi, in calo, brilla Accor

New York in calo per la seconda seduta consecutiva, sui timori che la Fed possa alzare i tassi d’interesse dopo il dato sul lavoro che ha mostrato un aumento degli occupati superiore alle attese. A due ore dalla chiusura, Dow Jones e Nasdaq perdevano, rispettivamente, lo 0,35% e lo 0,5%. Da segnalare l’exploit di Baidu (notizia a lato), e il tonfo della società di componenti Delphi, che ha avviato dei colloqui con l’ex controllante Gm e con i sindacati per la ristrutturazione delle attività. Al Nasdaq sale Microsoft dopo la nomina di un nuovo direttore operativo proveniente da Wal-Mart. A Francoforte (meno 0,96%) Henkel (più 0,7%) in controtendenza, male Infineon. Resistente Londra, che ha chiuso invariata (più 0,02%). A Parigi (meno 0,84%) Accor conquista la maglia gialla della seduta (più 4,8%) sostenuta da voci sulle dimissioni del presidente Jean-Marc Espalioux. Acquisti anche su Michelin (più 2,1%), perdite su Air Liquide (meno 1,9%) e L’Oréal (meno 1,8%).