A Parigi continua la corsa di Vinci

Nei mercati borsistici non muta il quadro di stabilità che si è venuto a determinare nella prima metà del mese. Così New York è rimasta praticamente invariata, con gli indici che hanno ripetuto i livelli di mercoledì, e ciò nonostante le novità macro economiche, come la contenuta inflazione e il miglioramento della produzione industriale. Nell’ambito societario la notizia della sentenza favorevole ad Altria (Philips Morris) ha fatto guadagnare oltre il 6%; in crescita anche Merck (più 2,2%) e Amgen (più 4%). Deboli le piazze europee, con l’eccezione di Amsterdam spinta al rialzo da Philips (più 4,%), alla notizia del progetto relativo alla realizzazione di un polo dei semiconduttori. A Parigi l’ulteriore rialzo di Vinci (più 3%), dopo aver vinto dei lavori delle Autoroutes du Sud, non ha consentito all’indice di chiudere in positivo. Resistente il Dax a Francoforte, mentre a Londra in zona positiva Cable & Wireless e Land Securities.