A Parigi si accendono gli energetici

La crisi delle società erogatrici di mutui subprime, cioè ad alto rischio, hanno pesato nel fine settimana a New York, con gli indici principali in calo dell’1% circa. Il bilancio negativo è stato in parte compensato dall’ingresso nei listini del titolo Blackstone (private equity) che, dopo un avvio in rialzo del 30% ha consolidato il progresso intorno al 16%. In rialzo anche Jabil Circuit (più 12%) e Taser int. (più 6%). Nel comparto internet Ebay cresce del 3,4%. Nuovo calo dell’indice di Shanghai del 3,3%, per i timori di una stretta del governo per frenare le speculazioni finanziarie. In Europa gli indici tutti in negativo; a Parigi in controtendenza Edf (più 2,8%) e Suez (più 2,3%), mentre a Francoforte Allianz sale dell’1,3% per un possibile accordo azionario con la francese Soc.Gen.