A Parigi tonfo di Lafarge

Il mercato azionario di New York non è riuscito, anche ieri, a superare quel clima di incertezza causato dal disastro di Katrina. I tre indici principali sono rimasti, per tutta la giornata, su basi negative, con particolare calo per il Dow Jones per effetto delle perdite di alcune blue chip, come Coca Cola ed e.Bay. Al Nasdaq Google è risalita dopo l’annuncio dell’offerta sul mercato di 14,16 milioni di azioni di serie A, con il previsto incasso di oltre 4 miliardi di dollari. Tra i titoli dell’energia cresce Calpine all’annuncio di una joint venture con Bear Steams. Tutte negative le piazze europee, con l’eccezione di Francoforte che chiude quasi in parità, grazie alla buona tenuta dei titoli finanziari, tra cui Allianz e Commerzbank che guadagnano oltre l’1%. A Parigi tonfo di Lafarge (meno 7,4%) dopo i deludenti risultati semestrali; in controtendenza Cap Gemini (più 3,2%). A Londra in calo petroliferi e minerari.