Paris Hilton esce dal carcere dopo tre giorni: motivi di salute

L'erede dell'omonimo impero era stata condannata a 45 giorni di carcere (poi ridotti a 23) dopo essere stata
sorpresa a guidare la sua auto, dopo il ritiro della patente per guida in stato di
ebbrezza

Los Angeles - Paris Hilton, erede dell’omonimo impero alberghiero americano, è stata scarcerata dopo soli tre giorni. Lo scrive il sito online di pettegolezzi "Tmz", secondo cui la ragazza, una delle regine delle notti di Hollywood, è uscita dal carcere, nei pressi di Los Angeles, in California, stamattina all’alba (nel pomeriggio in Italia). Paris era stata condannata a 45 giorni di carcere (poi ridotti a 23) dopo essere stata sorpresa a guidare la sua auto, dopo il ritiro della patente per guida in stato di ebbrezza. La ragazza è stata scarcerata per motivi di ordine medico e non, quindi, per "buona condotta", com'era stato detto in un primo momento.

Paris Hilton sarà costretta a indossare un dispositivo elettronico alla caviglia utilizzato per controllare i detenuti agli arresti domiciliari. Infatti, pur essendo uscita anticipatamente dal carcere, dovrà scontare la sua condanna tra le mura di casa, dove rimarrà confinata per 40 giorni.