Parla Rooney «Sono terrorizzato dallo sguardo del ct Capello»

Possibile che il torvo Rooney abbia paura di qualcuno? A sentire l’intervista rilasciata dall’attaccante inglese al tabloid the Sun pare proprio di sì. A mettere davvero terrore all’attaccante del Manchester United è il c.t. della Nazionale, Fabio Capello, di cui Rooney ha ammesso di non riuscire «a sostenere nemmeno lo sguardo». «Si tratta di piccole cose – ha raccontato il neo papà Rooney - come quando ti cammina accanto nel corridoio e sembra che nemmeno ti veda o il modo in cui si muove o come ti guarda. Tu sai che è un uomo duro, ma ha anche quell’aura che lo accompagna e che ti intimidisce tantissimo». Rooney ha poi rivelato che con Capello i discorsi extra calcio stanno a zero. «Quando ci ritroviamo per allenarci con la Nazionale, noi siamo lì per lavorare e basta, non per parlare di arte o delle nostre vite private. Noi non chiediamo niente a lui e il tecnico non chiede niente a noi. E alla fine dell’allenamento, ognuno va a casa propria».