Parla il testimone della Mercedes

Si sarebbe presentato spontaneamente agli investigatori il giovane che domenica era a bordo della Mercedes nell’area di servizio dove è stato ucciso Gabriele Sandri. Nei giorni scorsi il questore di Arezzo aveva lanciato un appello agli occupanti della vettura perché si facessero vivi. Il nuovo «testimone» sarebbe minorenne. Lui e i suoi amici «non hanno assistito agli spari», ha spiegato il procuratore. Anche su questo gruppo di persone rimangono dei dubbi. Sarebbero tifosi della Juventus.