Al Parlamento come in disco etilometro anche ai deputati

Ballava ubriaco, in mutande, sul divano del proprio ufficio in Parlamento. Così, la poco consona «iniziativa» del ministro australiano della polizia, Matt Brown, ha fatto scattare la proposta di sottoporre tutti i parlamentari al test dell’etilometro prima del voto. Ad avanzare l’idea è stato un gruppo di deputati. Quello di Brown è stato solo l’ultimo di una serie di episodi che hanno avuto come protagonisti politici costretti alle dimissioni poiché sorpresi in atteggiamenti non adeguati al loro ruolo. «Onestamente se fai l’etilometro alle persone che guidano la macchina - ha commentato il deputato dei Verdi, John Kaye - si dovrebbe fare anche ai parlamentari che scrivono le leggi».