Parma con Gilardino crede nel miracolo

Bologna. Il Parma crede nella serie A. Lo spareggio di ritorno per evitare la retrocessione in B con il Bologna sarà una gara al cardiopalma. La squadra di Mazzone, che ha ricevuto l’incoraggiamento dal presidente Gazzoni Frascara, forte dell'1 a 0 dell'andata, non giocherà, comunque, in difesa.
Discorso uguale per il Parma che ritroverà Morfeo, Gilardino, Bonera, Contini e se ce la farà anche Bolano. Carmignani deciderà solo all'ultimo minuto la formazione, anche perché dovrà studiare una soluzione per supplire alla mancanza di Pisanu sulla fascia destra.
«Faremo una partita vera - dice l’allenatore del Parma -. Sappiamo che è una finale e andiamo a Bologna per vincere la partita, perché c’è soltanto questo risultato. Mi auguro che non sia una gara nervosa». Fischio d’inizio al Dall’Ara per Pierluigi Collina alle 20.30.

Annunci

Altri articoli