Parma ha un piano per combattere la crisi economica

Parma affronta la dura crisi di questi tempi un po’ cupi con un piano che va incontro alle esigenze di tutti i suoi cittadini. L’amministrazione comunale, guidata da Pietro Vignali (Pdl), presenta oggi la strategia destinata ad aiutare i cittadini che nel 2009 hanno perso il lavoro o hanno visto l’impegno lavorativo ridursi del 30%, i cassintegrati e le famiglie numerose con tre o più figli e un reddito inferiore ai 55mila euro annui. Le forme di sostegno sono diverse: si va da sconti veri e propri, concordati con la grande distribuzione attraverso un paniere con ribassi aggiuntivi in determinati periodi del mese ai quali si vanno a sommare i cosiddetti «buoni spesa» messi a disposizione dal Comune. In alternativa si studieranno forme di sostegno concordate con i negozi. Ma non è soltanto il settore delle necessità alimentari a essere sostenuto, altre importanti forme di aiuto si indirizzano verso il credito, il reddito, l’accesso ai servizi e il sostegno all’economia.