Il Parma passa ancora. E ora non svegliate Guidolin

Parma Non bastano né la pioggia né un Chievo in versione abbastanza rinunciataria per fermare la corsa di questo Parma che si conferma, settimana dopo settimana, una delle sorprese della stagione. Con un gol per tempo, firmati da Zaccardo e Lanzafame (al primo centro in serie A), i crociati di Guidolin liquidano la pratica veronese e salgono al sesto posto in classifica, ad un solo punto dalla zona Champions League. «Se è un sogno, spero di non svegliarmi troppo presto» ha detto il tecnico degli emiliani, chiaramente soddisfatto sia della vittoria che della convocazione in azzurro di Galloppa. Unico neo l'infortunio di Paloschi dopo appena venti minuti di gioco.