Parma, ucciso camorrista a colpi di arma da fuoco Era in libertà vigilata

Raffaele Guarino, 47 anni, è stato ucciso a Medesano, in provincia di Parma.
Secondo le prime informazioni, è stato raggiunto da tre colpi d’arma da fuoco al volto nel garage della sua abitazione

Parma - Un esponente di spicco della camorra, Raffaele Guarino, 47 anni, è stato ucciso a Medesano, in provincia di Parma, dove si trovava in libertà vigilata. Secondo le prime informazioni, è stato raggiunto da tre colpi d’arma da fuoco al volto nel garage della sua abitazione. Guarino era in contrasto con il clan Aprea del quartiere napoletano di Barra e già nel 2005, in una piazza del quartiere di San Giovanni a Teduccio gli avevano sparato tre colpi ferendolo all’addome  era sopravvissuto ad un altro tentativo di omicidio.