Parmalat, Consob dà il via libera all'Opa Lactalis

Approvato il prospetto dell’Opa di Lactalis su Parmalat. Il periodo di
adesione, così come concordato con Borsa Italiana, avrà inizio il 23
maggio e terminerà l’8
luglio, fatte salve eventuali proroghe

Milano - La Consob ha approvato il prospetto dell’Opa di Lactalis su Parmalat. Il periodo di adesione, così come concordato con Borsa Italiana, avrà inizio il 23 maggio e terminerà l’8 luglio, fatte salve eventuali proroghe. Lo annuncia una nota del gruppo francese. L’offerta è promossa da Sofil S.a.s. anche per conto di B.S.A. e di Lactalis e riguarderà 1,234 miliardi di azioni Parmalat, pari al 71,031% del capitale. Il prezzo di offerta è di 2,6 euro. Il pagamento dei titoli avverrà il quinto giorno di borsa aperta successivo al termine del periodo di adesione. Terminando il periodo di offerta l’8 luglio, Lactalis si presenterà così all’assemblea degli azionisti di Parmalat, convocata per fine giugno per il rinnovo del cda, con la quota che attualmente detengono: i francesi voteranno quindi con il loro 29%, capitale comunque già sufficiente per nominare la maggioranza del nuovo board dell’azienda di Collecchio. Il cda di Parmalat chiamato ad esprimersi sull’Opa di Lactalis si terrà martedì prossimo. Lo riferiscono fonti finanziarie, precisando che la convocazione non è stata ancora ufficializzata ma i consiglieri si sarebbero già accordati per quella data. Sul tavolo, quindi, ci sarà la fairness opinion (opinione di congruità) messa a punto dall’advisor Goldman Sachs e dagli studi legali incaricati.