Parmalat, nuova udienzaTanzi ha un lieve malore:chiesti ancora i domiciliari

L'ex patron dell'azienda di Collecchio è apparso smagrito davanti ai giudici. Depositata una perizia medica con la quale chiedere la scarcerazione. <a href="/fotogallery.pic1?ID=3650" target="_blank"><strong>LE FOTO</strong></a>

Nuova udienza del processo di appello per il crac Parmalat. Davanti ai giudici del tribunale di Bologna questa mattina c'era anche Callisto Tanzi, arrivato a bordo di un furgone della polizia penitenziaria.

L'ex patron dell'azienda di Collecchio è apparso smagrito e durante l'udienza ha avuto un lieve malore, tanto che il presidente della corte, Francesco Maddalo, ha concesso una pausa di dieci minuti. Ancora una volta i suoi difensori hanno ribadito le preoccupazioni per le condizioni di salute di Tanzi. Solo qualche giorno fa i legali hanno depositato una perizia medica da cui si evincerebbero le sofferenze di Tanzi, sulla base della quale chiedere gli arresti domiciliari.