Parodia contro «Silvio» in una scuola materna

Roma. La campagna elettorale è entrata nelle scuole. Secondo il capogruppo di Alleanza nazionale del IX Municipio, Roberto Fedeli, durante uno spettacolo in una scuola materna «è stata compiuta una pesante parodia ai danni del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi». Secondo Fedeli «nella scuola materna Giosuè Carducci è andato in scena uno spettacolo, commissionato dal Comune a una compagnia teatrale, durante il quale un personaggio di nome “Silvio” è stato più volte preso a sputi e a bastonate». L’esponente di Alleanza nazionale ha appreso della parodia durante la diretta di una trasmissione televisiva andata in onda in un network romano: «Durante la trasmissione Ingrandimenti è arrivata una telefonata anonima di una telespettatrice, che ha rivelato per filo e per segno ciò che era stato rappresentato all’interno del plesso scolastico». Il capogruppo di An in regione Fabio Rampelli, presente in studio durante la telefonata, ha annunciato che oggi presenterà in Consiglio regionale un’interrogazione urgente sulla questione. «Se ciò che ha riferito questa signora fosse confermato - dichiara Rampelli - saremmo di fronte a un caso di inaudita gravità».