La parola d'ordine è flessibilità di orari (e tanto lavoro part-time)

Prevista l'integrazione salariale durante la maternità. E al rientro si cambia posto

Per le imprese del terzo settore il welfare aziendale si sposa alla perfezione con la mission stessa dell'azienda. Particolarmente interessante è il caso della milanese Spazio Aperto Servizi (www.spazioapertoservizi.org), cooperativa di servizi alla persona prima classificata per il non profit secondo il rapporto Welfare Index Pmi 2018.

Nata nel 1993 e oggi sotto la guida della presidente Maria Grazia Campese, è una comunità sociale che investe risorse per lo sviluppo e la solidarietà. Un gruppo in prevalenza di soci-lavoratori, che «promuove e porta benessere e cura alle persone attraverso la gestione di servizi socio-sanitari, assistenziali ed educativi a famiglie, anziani, adulti e minori, persone con disabilità sul territorio di Milano e hinterland» come si legge nella home page della cooperativa.

Tra i principali obiettivi di welfare che si vogliono perseguire c'è il sostegno economico al reddito dei dipendenti. I quali per l'80 per cento sono donne, la maggior parte impiegate con contratti di part time.

Flessibilità è la parola d'ordine: interruzione dal lavoro appena si scopre di essere incinta, mentre l' integrazione salariale durante la maternità fa sì che si possa raggiungere il 100% dello stipendio durante la maternità. Al rientro, è previsto il ricollocamento presso strutture differenti, qualora fosse richiesto dalle interessate. Ad avere meritato il riconoscimento sono state anche le iniziative in ambito formativo, la copertura sanitaria con una mutua integrativa spesata per il 50%, oltre a un poliambulatorio convenzionato a disposizione dei dipendenti.

C'è anche l'opportunità di usufruire dei servizi della cooperativa per i propri familiari, con sconti dedicati. E per chi si reca al lavoro con i mezzi pubblici di Milano c'è il rimborso integrale dell'abbonamento e altre convenzioni per assicurare auto e casa, sconti e per iniziative ludico-ricreative, per viaggi e anche per lo shopping.