Parole e pensieri per diventare saggio

In occasione dei vent’anni dalla morte, l’editoria italiana ricorda Altiero Spinelli (1907-86) con una serie di pubblicazioni: intanto, una riedizione dell’autobiografia Come ho tentato di diventare saggio (Il Mulino, pagg. 433, euro 14) nella quale Spinelli - il testo uscì nell’84 - ha raccontato la propria vita fino alle soglie del dopoguerra: la giovinezza, le prime letture, l’adesione al Pci, la scoperta dell’amore, la cospirazione, i sedici anni di carcere e di confino, i primi passi dell’impegno per il federalismo europeo... Torna naturalmente anche Il manifesto di Ventotene (Mondadori, pagg. 240, euro 8,40) che Spinelli scrisse insieme a Ernesto Rossi proprio sull’isola di Ventotene, al confino, e che sarà la base del Movimento federalista europeo. Infine, da segnalare una inedita raccolta di scritti non politici (sull’amore, l’amicizia, gli animali...), curata da Luciano Angelino: Il linguaggio notturno (Il Melangolo, pagg. 176, euro 15).