«A parole nude, nel parco» e va in scena la spiritualità

Dal «Cantico dei Cantici» ai «Veda», da «Le mille e una notte» ai «Frammenti di un discorso amoroso» di Roland Barthes ovvero un viaggio di parole e passioni attraverso il senso dell'amore e dei sentimenti in un dialogo tra parola recitata e parola raccontata. Questo il senso de «A parole nude, nel parco...», spettacolo sulla spiritualità, ideato da Massimiliano Finazzer Flory, che si terrà domani alle 21 alla Palazzina Liberty, in Largo Marinai d'Italia. Le letture teatrali sono affidate alle voci di Giancarlo Dettori e Franca Nuti, accompagnate dalla musica di Federica Sainaghi all'arpa e Alberto Buzzi al sax. La serata, condotta da Finazzer Flory, sarà arricchita anche da proiezioni d'arte contemporanea.