Parreira: «Gara sofferta e molto fortunata»

da Dortmund

«È stata una partita molto difficile. Dal risultato non si direbbe, ma abbiamo faticato per ottenere questa vittoria». Il Ct del Brasile, Carlos Alberto Parreira, commenta così il 3-0 sul Ghana che permette alla nazionale verdeoro di qualificarsi ai quarti di finale ai mondiali in Germania.
Il Brasile ha vinto con un punteggio rotondo, ma ancora una volta non ha espresso un gioco irresistibile. «Credo che abbiamo costruito molte occasioni da gol - afferma Parreira -, ma allo stesso tempo siamo stati fortunati. Nel primo tempo, infatti, il Ghana poteva segnare, hanno avuto anche loro diverse possibilità, ma non sono riusciti a concretizzarle». «Adesso - conclude il Ct -, ai quarti di finale sarà ancora più dura. Bisogna dare tutto in campo, altrimenti è impossibile pensare di arrivare in semifinale».
L’ennesima riflessione di Parreira che chiede umiltà al suo Brasile e allo stesso tempo ringrazia la sorte ammettendo che la squadra non sta ancora dando il meglio di sé, fa da contrasto con l’atteggiamento dei tedeschi. Non tanto dello staff e dei calciatori della nazionale, quanto dell’ambiente.
I tedeschi si sentono predestinati alla vittoria finale, intanto ieri il Brasile ha segnato la duecentesima rete mondiale con Adriano, finalizzando al meglio e probabilemnte anche in fuorigioco, un assist di Cafu. È stato appunto il gol mondiale numero 200 della Selecao, ma i molti tedeschi che qui tifavano tutti per il Ghana l’hanno accolto con raffiche di fischi e pochissimo fair play.