Parroco arrestato per violenza su una bimba

Un parroco è stato arrestato ad Alassio con l’accusa di violenza sessuale su una bambina di 11 anni. In carcere è finito don Luciano M., 44 anni. Il sacerdote è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile della questura insieme ai colleghi del commissariato di polizia di Alassio, che hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Emilio Fois presso il Tribunale di Savona su richiesta del pubblico ministero Alessandra Coccoli. A far scattare l’inchiesta è stata una segnalazione arrivata dall’ospedale Gaslini di Genova che aveva sottoposto la bambina, appena undicenne, ad una serie di accertamenti clinici dopo aver denunciato di avere subito le violenze da parte del sacerdote. Le indagini sono durate un mese e mezzo. «La notizia desta molto stupore, perché le accuse fatte sembrano inverosimili. Don Luciano è da ritenersi innocente fino a prova contraria. Infine si esprime la piena fiducia che possa al più presto manifestarsi la propria estraneità ai fatti di cui accusato», è la prima dichiarazione di monsignor Mario Oliveri, vescovo di Albenga-Imperia. All’ordinario della Diocesi di Albenga è stata data comunicazione come disposto dall’accordo di revisione del concordato Lateranense del 1984.
Da indiscrezioni emerge che la bambina che avrebbe subito gli abusi sessuali frequentava gli ambienti della parrocchia e che i suoi genitori si erano rivolti al Gaslini per una consulenza psicologica. Ieri mattina, la polizia ha eseguito perquisizioni presso i locali delle due chiese e presso l’abitazione del prete alla ricerca di altri elementi di prova. Oggi o al più tardi domani, il sacerdote, assistito dall’avvocato Alessandro Chirivì, sarà interrogato dal giudice. La notizia dell’arresto ha provocato stupore sia in diocesi sia tra i parrocchiani, che hanno sempre apprezzato il carattere cordiale e disponibile con tutti del sacerdote. Il 18 settembre scorso, il parroco era stato tra l’altro nominato responsabile dell’ufficio diocesano scolastico e aveva perciò il compito di coordinare il lavoro degli insegnanti di religione di ogni ordine e grado della diocesi di Savona e Imperia. Il 22 dicembre, presso la Curia di Albenga, insieme al vescovo Mario Oliveri, il parroco aveva incontrato gli insegnanti e i dirigenti scolastici per il tradizionale scambio di auguri di Natale.