Parte la fusione Aem-Amga

Sergio Chiamparino, sindaco di Torino, e Giuseppe Pericu, sindaco di Genova, hanno dato il via libera alle società controllate Aem To e Amga di procedere alla fusione, che darà il via alla nuova società chiamata Iride, senza aspettare il parere della Consob circa un’eventuale Opa a carico della nuova società. Il parere della Consob dovrebbe arrivare lunedì prossimo. La fusione doveva decollare il primo ottobre scorso e l’integrazione prevede una holding finanziaria paritetica tra i comuni di Torino e Genova da cui dipenderanno le società operative.