An, il partito alla ricerca dell’identità perduta

(...) Non è nemmeno tutta colpa sua, poveretto. Ma è chiaro che è difficile fare contemporaneamente il deputato, il coordinatore della Liguria, l’organizzatore nazionale a fianco di Marco Martinelli e Donato Lamorte e quant’altro.
Soprattutto, se non si è genovesi. Non basta essere di Imperia per essere Scajola, questo è chiaro.
Insomma, An è un partito - anche a livello ligure - in forte crisi di identità. Dovrà ritrovarla presto. Se non vuole che «La Destra» perda la maiuscola e le virgolette e, da nome proprio, si trasformi in qualcos’altro.
Noi tifiamo per un’area dei moderati in cui ci sia spazio per tutti. Soprattutto in cui ci sia qualcuno che dica chiaramente che i nemici stanno a sinistra. E non in casa propria.