Un partner riservato e di fiducia

BPU Private Banking con circa 21 miliardi di patrimonio e oltre 31mila clienti è il quarto player italiano nel Private Banking. Il servizio è dedicato alla clientela «private» del Gruppo Banche Popolari Unite, 7° agglomerato bancario, primo tra le Popolari, nato nel 2003 dalla fusione del Gruppo Banca Popolare di Bergamo-Credito Varesino e del Gruppo Banca Popolare Commercio e Industria.
Con 200 banker e 80 uffici dedicati diffusi nel Paese il servizio di Private Banking del gruppo BPU Banca si propone di diventare il partner di fiducia per tutte le esigenze, finanziarie e non, della clientela finalizzate alla protezione, alla crescita ed alla gestione di importanti patrimoni.
Elemento centrale del modello di servizio di BPU Private Banking è la figura del private banker dedicato, che attraverso l’attenta analisi e la comprensione delle esigenze e degli obiettivi del cliente è in grado, nella più assoluta riservatezza, di individuare le migliori soluzioni con uno stile personale e professionale coerente a un modo di fare banca profondamente radicato nel mondo produttivo e, come tale, pragmatico, efficace e trasparente.
Nell’asset management i clienti di BPU Private Banking possono contare sia sui prodotti di BPU Pramerica SGR, società nata dalla partnership con Prudential Usa e divenuta in pochi anni una delle società leader in Italia, soprattutto in termini di qualità e di livello di performance (come testimoniano i numerosi premi e riconoscimenti ricevuti, tra cui in particolare il Premio Alto Rendimento 2005, attribuito dal Sole 24 Ore quale «Miglior Gestore Italiano Fondi Comuni Gruppo BIG», sia sul ricorso ad un approccio di open architecture estremamente rigoroso e selettivo di prodotti gestiti, «tradizionali» e «alternativi» di altri importanti player italiani ed esteri.