Pasqua sotto la pioggia 12 milioni in viaggio

Domani l'esodo per la pausa pasquale. Ma il meteo dei prossimi giorni
non lascia ampi margini ai turisti: il cielo
sarà prevalentemente coperto, nubi e piogge sono previste in tutta Italia

Roma - Milioni di italiani si accingono a vivere le festività pasquali fuori casa, chi in campagna e chi in viaggio nelle città d’arte. Dodici milioni di autoveicoli, calcola la Società Autostrade per l’Italia, saranno in viaggio tra domani pomeriggio, primo giorno d’esodo approfittando delle scuole chiuse per la pausa pasquale, e martedì mattina, giorno ultimo di rientro. Ma le condizioni meteo dei prossimi giorni non lasciano ampi margini a turisti e vileggianti: il cielo sarà prevalentemente coperto, nubi e piogge ci terranno compagnia, in maniera più o meno insistita e battente.

Temperature invariate Ci consola almeno il fatto che le temperature non dovrebbero subire pesanti diminuzioni, ovvero non dovrebbe essere il freddo il vero problema, quanto invece la pioggia. Domani ad esempio le previsioni della Protezione civile parlano di tempo al nord da poco ad irregolarmente nuvoloso, con addensamenti più consistenti sui settori alpini di confine centro-orientale, dove saranno possibili anche deboli nevicate nel corso della giornata. Al centro e sulla Sardegna invece mattinata molto nuvolosa o coperta, con piogge sparse, più sul versante tirrenico, dove potranno anche avere carattere temporalesco. Al sud e sulla Sicilia cielo irregolarmente nuvoloso con addensamenti più consistenti nella seconda parte della giornata, insieme a deboli precipitazioni, mentre molto nuvoloso o coperto sulle restanti regioni con precipitazioni sparse, anche in questo caso di più sul versante tirrenico. Venerdì le previsioni parlano di cielo irregolarmente nuvoloso sulle regioni settentrionali con addensamenti sull’arco alpino e nevicate sulle zone di confine. Nuvoloso e coperto sulle regioni tirreniche, con piogge sparse che però diverranno più intense nel pomeriggio, finendo con il rendere più complicato l’esodo. Sulla Sicilia e sulle restanti regioni peninsulari il cielo resterà irregolarmente nuvoloso, con addensamenti e qualche pioggia sulle zone appenniniche delle regioni orientali.

Week end bagnato Quanto a sabato, la tendenza indicata dalle previsioni meteo della Protezione civile parla di cielo molto nuvoloso o coperto al centro-sud con piogge sparse e però tendenti a diffondersi sul versante tirrenico, dove potrannoa versi anche temporali. Nuvoloso sui settori alpini di confine, anche con nevicate pasquali che sicuramente faranno la gioia dei frequentatori delle stazioni sciistiche. Irregolarmente nuvoloso nel resto del Paese, con addensamenti locali nel corso della vigilia di Pasqua, con prevedibili piogge. In definitiva, Resurrezione del Signore - e forse Lunedì dell’Angelo - con pioggia, o quantomeno cielo chiuso, e con l’uovo e la colomba ci sarà in bella vista anche l’ombrello.