Pasqua, la spesa al mercato è scontata

Per due settimane la spesa al mercato è più «leggera». Torna da oggi al 22 marzo l’offerta di Pasqua promossa da Comune, Unione del commercio e Assofood: dietro ai banchi dei venti mercati rionali coperti e di due superspacci alimentari (quello di via Forze Armate e via Menotti) ci saranno cinquantuno prodotti in vendita a prezzi scontati dal 15 fino al 40 per cento. E non si tratta di merce sottocosto, ma prodotti di marca e di qualità. Dal burro paesano al prosciutto crudo, dal latte alla mozzarella, pasta sfoglia surgelata, biscotti con cioccolato al latte, la percentuale media di risparmio sarà del ventisette per cento. E non mancheranno, ovviamente, i piatti della tradizione pasquale come l’agnello.
«Sono prodotti - spiega il presidente di Assofood, Iliano Maldini - che vanno incontro alle reali esigenze delle famiglie milanesi e soprattutto agli anziani che generalmente frequentano i mercati coperti». I consumatori possono contare su «un ottimo rapporto tra qualità e prezzo sui prodotti di marca», conferma il segretario generale dell’Unione del commercio, Gianroberto Costa. Un segnale importante per aiutare le famiglie milanesi che arrivano sempre più in difficoltà alla quarta settimana del mese. La campagna Risparmio Pasqua 2008, ha spiegato Assofood, darà anche il via al pacchetto di iniziative sul tema legato ai prezzi e all’informazione per i consumatori.
«Il Comune si rimbocca le maniche per dare una risposta al carovita e soprattutto alle famiglie più numerose e agli anziani» conferma l’assessore milanese alle Attività produttive Tiziana Maiolo. Dedicato proprio ai nonni, che possono avere più difficoltà a raggiungere il mercato, è il servizio gratuito di bus Atm organizzato da Palazzo Marino per accompagnarli a fare la spesa con lo sconto: martedì 11 e mercoledì 12 marzo e poi martedì 18 e mercoledì 19, dieci pullmini porteranno gli anziani in uno dei mercati rionali coperti. Non solo: il 28 marzo partono le gite in cascina, sempre rivolte ai milanesi over 65. Un bus Atm li passerà a prendere gratis nei centri multiservizi per gli anziani e li accompagnerà in una delle otto aziende agricole che partecipano all’iniziativa (Cascina Campazzo, Giaggioli, Campi, Cavriana, Battitacco, Lucini, Bassetto e Caldera, in ciascuna saranno accolte 50/60 persone) dove potranno trascorrere fino alle 15 un pò di tempo all’aperto, in compagnia e approfittandone per acquistare prodotti genuini a prezzi scontati.
L’assessore Maiolo ha anticipato inoltre che è allo studio di un progetto per realizzare il restyling dei mercati comunali in project financing. Con l’aiuto economico dei privati potrebbero essere sistemate le strutture fatiscenti che già esistono sul territorio, ma anche costruite altre ex novo.