Pasquetta: fiori, pic-nic e assalto alle mostre

Un lunedì dell’Angelo all’aria aperta per i milanesi. In 200mila hanno rispettato la tradizione con la consueta gita fuori porta, mete preferite i laghi e la riviera ligure. Anche chi è rimasto in città ha trascorso la giornata nei parchi con tanto di coperte, uova di Pasqua e cestini del pic-nic. Moltissimi anche i turisti in città che hanno affollato il centro con calzoncini corti e macchina fotografica al collo dalla galleria a piazza della Repubblica, dove si è svolto il tradizionale mercato dei fiori. Prese d’assalto le mostre: in 5mila, infatti, hanno ammirato le opere di Klee, Donghi, Kandinski, l’arte contemporanea a Triennale Bovisa, i graffiti del Pac e le sculture di Chiara Dynys.