Pass disabili, 1 su 8 intestato a un morto

Un pass parcheggio per disabili su otto a Genova è intestato a un morto. Sono questi i dati scoperti dai funzionari del Comune ed ecco che Tursi corre ai rimedi, dichiarando guerra ai «furbetti». Gli assessori alla Mobilità Urbana, Simone Farello, e alla Città Sicura, Francesco Scidone, hanno annunciato controlli incrociati sui pass, in modo da scongiurare gli abusi.
Dai dati raccolti attraverso Anagrafe, Amt e Genova Parcheggi, tutti coloro che non risultano possedere i requisiti per disporre del permesso saranno depennati dalla lista. Il giro di vite è stato deciso dopo che nelle scorse settimane sono stati scoperti circa mille automobilisti - sugli 8 mila permessi concessi - in possesso del contrassegno intestato a persone decedute.
«Mille pass fuorilegge su ottomila sono troppi - sostengono i due assessori - per questo abbiamo deciso di intervenire con forza». Gli automobilisti che vengono trovati in possesso di un pass irregolare vanno incontro a una sanzione di 80 euro e alla decurtazione di due punti dalla patente, oltre a una denuncia penale.